Con Attraverso Cesenatico Arte e Solidarietà sul gradino più alto

Con Attraverso Cesenatico anche la solidarietà  sale sul gradino più alto del podio. E proprio nelle medaglie e nei trofei questo importante valore trova la sua massima espressione unita ad un altro aspetto, quello artistico. I trofei dei vincitori infatti sono stati realizzati in ceramica, interamente fatti a mano con un chiaro richiamo alla tipica vela delle barche storiche di Cesenatico. A realizzarli sono stati la ceramista Jaimy Mazzoni, titolare del negozio Fiaba di Gambettola, e il mastro d’ascia Elviro Marconi dei Cantieri Marconi di Cesenatico. Nulla è stato lasciato al caso: è stata applicata la tecnica più tradizionale faentina chiamata maiolica dove la terracotta, una volta modellata viene smaltata decorata e cotta in appositi forni. Poi le basi sono realizzate in legno massello con originali di vecchie barche. Tutti pezzi unici che solo le sapienti mani di un maestro d’ascia potevano trasformare da legno grezzo in trofeo.

E poi le medaglie. Ad attendere chi arriva il traguardo c’è tanta soddisfazione, ma anche una medaglia anche qui, essendo fatta a mano, si tratta di pezzi unici. A realizzarne 800 modelli è stata la fondazione Nuova Famiglia Onlus grazie all’impegno di sei dei propri ragazzi a cui si sono aggiunte sette volontarie che hanno lavorato alla realizzazione per oltre 2 mesi. Le medaglie sono fatte in argilla quindi cotte nell’apposito forno e dipinte e decupate realizzando il logo di Attraverso Cesenatico con i colori rosso, bianco e blu. Infine rifinite con lucidatura.

Ai trofei e alle medaglie si unisce un ulteriore motivo per mettercela tutta per strappare un posto sul podio della Competitiva. Le premiazioni culinarie offerte da Natural Salumi, azienda di San Biagio d’Argenta in provincia di Ferrara. Anche qui un premio di sostanza.